Natale in New York

Natale in New York

Scopriamo come si chiamano e cosa rendono particolari le festività nelle diverse località del mondo. In particolare cosa e come si festeggia in US e Canada!
Gli  Usa celebrano il Giorno del Ringraziamento (Thanksgiving day) e Natale quasi nello stesso periodo dell’anno, con tanto di tacchino come piatto forte! E poi c’è il Kwanzaa ormai integrato tra i piatti di Natale e Capodanno.

Giorno del Ringraziamento
(Thanksgiving day – 4^ giovedì di Novembre)

La celebrazione del quarto giovedi di Novembre negli USA è la festività che ha originato maggiore mistero, dibattiti e controversie negli Stati Uniti, sin dagli inizi. Nato dall’idea di ringraziare i pellegrini di Plymouth sopravvissuti al primo brutale inverno, il giorno del ringraziamento durò 3 giorni con cibo a sufficienza per i 53 pellegrini e i 90 nativi americani. Oggigiorno viene ancora celebrato con grosse quantità di cibo, il tradizionale tacchino come pietanza principale accompagnata da purè di patate, salsa di mirtilli, sugo di carne e altre verdure a contorno così come la torta di zucca.

Hanukkah (25 Kislev –  In autunno, tra Nov- Dic)

Hanukkah o anche detto Festival delle Luci, è una celebrazione ebraica che dura oltre 8 giorni e commemora la consacrazione di Gesù nel Tempio di Gerusalemme durante la rivolta dei Maccabei.

Viene celebrato accendendo nove candele sul Menorah – uno speciale candelabro ramificato. Ogni notte un braccio del candelabro viene illuminato e una luce chiamata Shamash viene accesa ogni notte per illuminare le altre.

Cibi tipici per Hanukkah includono torte di patate, ciambelle ripiene di marmellata e  frittelle.

Gli Stati Uniti hanno da sempre riconosciuto la festività di Hanukkah, iniziando a celebrarla sin dal 1951 quando la Casa Bianca ebbe in dono dal primo ministro israeliano David Ben-Gurion il tradizionale candelabro Menorah. La tradizione dell’accensione delle candele per celebrare Hanukkah iniziò nel 1979.

Esiste anche un Green Hanukkah, celebrato in Nord America e Israele, la cui enfasi si concentra sulla riflessione e sul ritrovamento delle energie!

Natale (25 Dicembre)

Natale negli Stati Uniti è una grande festività commerciale nonchè la più importante della stagione. Molte caratteristiche sono comuni all’Europa e agli UK. Nel periodo post bellico, in America gli adulti iniziarono a crescere i propri figli abituandoli a vivere il Natale come un’esperienza basata su cibo e regali. Improvvisamente si moltiplicarono le aziende produttrici di giocattoli, Hula Hoop, Barbie e tanti altri oggetti del desiderio di allora come oggi.

A seconda della tua Regione di provenienza, potrai celebrare San Nicola il 6 Dicembre o Santa Claus il 25 Dicembre. In Usa i due personaggi sono ormai lo stesso. Santa Claus (alias Babbo Natale) è ormai riconosciuto per essere colui che controlla se i bambini si sono comportati bene durante l’anno, stilando una lista di buoni e cattivi. Scende dal giù dal camino per dispensare giocattoli e doni ai più buoni. Il giorno di Natale, tradizionalmente inizia con torte al caffè e ciambelle alla cannella per proseguire con il consueto tacchino.

Kwanzaa (26 Dicembre – 1 Gennaio)

Kwanzaa tradotto letteralmente “Primizie/ Primi frutti” si celebra negli Stati Uniti, dal 26 Dicembre al 1 Gennaio ogni anno. È una festività nata per onorare la cultura africana. Identifica e celebra 7 principi – Umoja (Unità), Kujichagulia (Determinazione), Ujima (Lavoro collettivo e responsabilità), Ujamaa (Economia cooperativa, Nia (Obiettivo), Kuumba (Creatività) e Imani (Fede).

È il momento per sfoggiare i colori, decorare le proprie case con frutti colorati, vestire con abiti tradizionali africani chiamati Kente. Vengono accese candele in una candeliera tradizionale chiamata Kinara. Recentemente Kwanzaa è festeggiato anche da molti americani senza origini africane, spesso si celebra nel periodo tra Natale e Capodanno.

Lo sapevi che?

Una pubblicità del negozio di giocattoli Sears Toyshop nel 1955 diede ai bambini la possibilità di chiamare Babbo Natale. Il numero di telefono era ovviamente invenstato e credevano fosse sbagliato. Si scoprì ben presto che quel numero indirizzava le tefenonate direttamente al Centro di Comando della difesa aeronautica USA in Colorado Spring’s (CONAD)! Il centro fu sommerso di telefonate di bambini alla vigilia di Natale chiedendo diversi regali, così crearono un servizio di “Santa Tracker – ovvero un sistema per rintracciare Babbo Natale” che informava i bambini su quale parte del mondo Babbo Natale si trovasse in quell’orario. Esiste ancora oggi con un nome diverso:  North American Aerospace Defence Command (NORAD) diventato anche  NORAD Servizio per rintracciare Babbo Natale.

Canada

Natale (25 Dicembre)

La maggior parte dei luoghi in Canada condive le tradizioni natalizie con l’America eccetto la regione del Quebec e i luoghi di madrelingua francese. In questi casi, la Revillon (il risveglio) viene vissuto come una vigilia di attesa, la tradizione vuole che si stia svegli fino a tardi, dopo mezzanotte, per poi mangiare delizie della cucina francese come aragosta e foie gras! In Quebec un piatto tipico è la tourtière – un macinato di maiale, vitello e manzo.

Boxing Day (26 Dicembre)

È riconosciuta come festa nazionale, sebbene sia considerata una festività opzionale per i lavoratori. Varia da regione a regione e di solito è una vacanza per fare shopping  simile al Boxing Day. Anche se, i commercianti in alcune parti del Nord Ontario e della costa Atlantica del Canada devono, per legge, rimanere chiusi e aprire solo il 27.

Quebec Winter Festival (28 Gennaio – 13 Febbraio)

Nato come festa per mangiare, bere e festeggiare prima della Quaresima, il Festival d’inverno del Quebec è il più grande festival invernale nel mondo. Tra le tante attività offerte ci sono le corse in slittino, la costruzione di sculture di ghiaccio e la parata di notte. Sii pronto ad indossare i tuoi vestiti più caldi, l’inverno in Quebec è da battere i denti!

Sapevi che?

Al festival Winterlude la palla di neve che funge da lounge è fatta interamente di ghiaccio! Inoltre il Snowflake Kingdom ad Ottawa offre cavalli che guidano le slitte nelle discese in toboga.